SPINI: «LA COSTITUZIONE DEVE UNIRE E NON DIVIDERE»

Convegno del 6 maggio 2017 a Roma.

Il compagno Valdo Spini.

Firenze, 25 lug. (T24 – Il Sole 24 ORE) – «La Costituzione ha dimostrato di possedere ancora capacità di attrazione e di consenso». Sono le parole di Valdo Spini (nella foto), docente di Storia ed ex parlamentare e ministro, in occasione dell’inaugurazione di una lapide all’interno del Palazzo di Giustizia di Firenze in ricordo di Piero Calamandrei, politico, giurista e padre costituente.
«Antifascismo e resistenza, l’anello successivo è la Costituzione della Repubblica – dice Spini -. All’epigrafe sulla lapide che oggi inauguriamo, si lega con un filo rosso la conclusione del famoso discorso tenuto nel 1955 alla Società Umanitaria di Milano agli studenti universitari di quella città: “Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati. Dovunque è morto un italiano per riscattare la libertà e la dignità, andate lì, o giovani, col pensiero perchè lì è nata la nostra Costituzione”».
Per Spini «la Costituzione italiana rappresenta la personificazione di quei principi di libertà di giustizia e di solidarietà che sono alla base dell’etica della responsabilità, cioè alla base di quel concetto di cittadinanza che deve unirci tutti, al di là delle varie ideologie e delle fedi religiose»..” (T24 – Il Sole 24 ORE) ISSN 2499 – 6483 25-LUG-17 11:22 NNNN

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>